Manciano
1 Maggio 2020
Parco Nazionale delle Colline Metallifere
1 Maggio 2020

Magliano in Toscana

Se in auto percorrete la via Aurelia in direzione nord, dopo aver oltrepassato l’Albegna volgete lo sguardo a destra: le prime colline che vedete sono territorio di Magliano, una vera e propria terrazza sul mare. Da quei colli, dai borghi di Magliano in Toscana e di Montiano, un mare di olivi accompagna lo sguardo in una quinta che va dall’Argentario a Talamone comprendendo l’isola del Giglio, Montecristo e nelle giornate serene le montagne della Corsica. .
Continua la lettura

Magliano in Toscana è un grazioso paese nella prima collina maremmana. Il borgo tardo medioevale, racchiuso da una splendida cinta muraria è rimasto intatto. All’interno delle mura si è chiusi in una visione raccolta di bei palazzi, chiese e piazzette ma appena si sale sui bastioni improvvisamente si gode di una vista spettacolare sulla pianura che arriva sino al mare. La strada pedonale che va da Porta San Martino a Porta Nuova è il centro del paese e su di essa si affacciano tutte le attività commerciali e i numerosissimi ristoranti e vinerie che hanno reso famoso questo piccolo paese. Ad agosto c’è Vinellando, un evento da non perdere! come da non perdere, nei dintorni, sono i resti della Chiesa di San Bruzio, il centro di Montiano e l’incantevole borgo di Pereta con la torre civica più alta della Maremma. Ma Magliano non è solo colline: nel suo territorio rientra quella porzione del Parco Naturale della Maremma dove si trova Cala di Forno, una delle più belle spiagge di Maremma e raggiungibile a piedi attraverso l'itinerario A4 del Parco.

Arte e cultura

Magliano è un borgo medioevale completamente circondato dalle originarie mura medievali. Vi si accede attraverso Porta San Giovanni, costruita ad arco tondo in blocchi di travertino; accanto c’è la trecentesca Torre di San Giovanni.
Continua la lettura

NNel centro del borgo, oltre ad alcuni pregevoli palazzi, troviamo la Chiesa di San Giovanni Battista in stile romanico e al cui interno sono collocati affreschi della scuola Senese e una fonte battesimale datata 1493. Sulle Mura, percorribili lungo un camminamento da cui si gode di una bellissima vista che arriva fino al mare dell'Argentario, si aprono altre due porte: la Porta di San Martino, con un bellissimo affaccio sulla campagna che circonda il borgo, e Porta Nuova. Lungo la strada che conduce a Sant'Andrea si erge isolato nella bella campagna maremmana il Monastero di San Bruzio; i resti della chiesa si riducono all'abside, agli archi che sorreggono la cupola e alle pareti orientali del transetto ma conservano un'atmosfera davvero suggestiva. Sulla strada che da Magliano porta a Scansano si trova Pereta, piccolo ma affascinante borgo caratterizzato dal dedalo di vicoli lastricati e dalla Torre dell'Orologio, la più alta presente in Maremma; la leggenda vuole che lì si incontrassero Margherita Aldobrandeschi e Nello Pannocchieschi; secondo altri, invece, fu il luogo dove venne rinchiusa Pia de' Tolomei, sposa sfortunata proprio di Pannocchieschi. Anche Montiano, borgo arroccato su una piccola altura dalla quale si gode di una vista straordinaria sul promontorio di Monte Argentario e dell’Arcipelago Toscano è racchiuso all’interno della cinta muraria medievale, di cui ben si conservano alcuni tratti e una porta di accesso. Sulle colline del territorio di Montiano, in località denominata La Capitana, troviamo un gioiello dell’architettura contemporanea: la Tenuta dell’Ammiraglia dei Marchesi Frescobaldi, cantina completata nel 2011 e firmata dagli architetti Piero Sartogo e Nathalie Grenon. (www.maremmans.it/la-grande-bellezza-dellarchitettura-lammiraglia/)

Natura

Ricordando che una parte del Parco della Maremma è all’interno del territorio di Magliano, compresi alcuni itinerari ufficiali del Parco, segnaliamo che fuori dal borgo di Magliano si trova l’Olivo della Strega, censito tra gli Alberi Monumentali della Toscana e tra i più vecchi olivi conosciuti al mondo con un’età stimata in oltre tremilacinquecento anni.
Continua la lettura

Ricordando che una parte del Parco della Maremma è all’interno del territorio di Magliano, compresi alcuni itinerari ufficiali del Parco, segnaliamo che fuori dal borgo di Magliano si trova l’Olivo della Strega, censito tra gli Alberi Monumentali della Toscana e tra i più vecchi olivi conosciuti al mondo con un’età stimata in oltre tremilacinquecento anni.

Mare

Una porzione del Parco Naturale della Maremma rientra nel territorio comunale di Magliano e all’interno di esso sta Cala di Forno, una delle più belle spiagge di Maremma, raggiungibile a piedi attraverso l'itinerario A4 del Parco.
Continua la lettura

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vivamus semper enim nibh, luctus mollis magna rutrum mattis. Donec nulla lacus, dignissim nec tempus id, hendrerit a sapien. Mauris ac libero mattis, faucibus felis et, convallis sapien. Integer eu felis augue. Integer vel sem eleifend, auctor magna a, ullamcorper sapien. Maecenas vestibulum, odio nec aliquet pulvinar, elit neque consectetur metus, sed mollis mauris odio sed nisl. Nunc ante augue, lacinia et tempor eget, blandit at eros. Sed porttitor accumsan nulla, vitae interdum tellus scelerisque at. Aliquam vitae massa ac elit dignissim ullamcorper. Praesent non arcu eget purus dignissim dignissim ut in metus. Integer varius est at diam pellentesque laoreet. Cras feugiat consectetur pulvinar. Cras id commodo libero. Fusce et est ut lectus rutrum dignissim sit amet sed mauris.

Sport

Sul territorio di Magliano gli amanti del cavallo e gli appassionati di cicloturismo possono soddisfare i loro desideri. Tra i Centri Ippici segnaliamo Le Puledraie di Sterpeti (www.sterpeticavalli.it/it/) e il Circolo Ippico Uccellina (www.circoloippicouccellina.it); per gli amanti della bicicletta la proposta è Magliano - San Bruzio e la bassa valle dell’Albegna, 59 km su sinuose stradine di campagna dal fondo in parte asfaltato e in parte sterrato.
Continua la lettura

Sul territorio di Magliano gli amanti del cavallo e gli appassionati di cicloturismo possono soddisfare i loro desideri. Tra i Centri Ippici segnaliamo Le Puledraie di Sterpeti (www.sterpeticavalli.it/it/) e il Circolo Ippico Uccellina (www.circoloippicouccellina.it); per gli amanti della bicicletta la proposta è Magliano - San Bruzio e la bassa valle dell’Albegna, 59 km su sinuose stradine di campagna dal fondo in parte asfaltato e in parte sterrato.

Enogastronomia

Il territorio di Magliano si trova in piena “area Morellino” e numerose sono le aziende vitivinicole anche prestigiose:
Continua la lettura

: tra tutte la Fattoria Mantellassi - “storico” produttore del Morellino in Località Banditaccia, la Cantina La Selva - Azienda biologica in Zona Poderone, la Fattoria di Magliano a Sterpeti e l’Ammiraglia dei Marchesi De'Frescobaldi con splendida cantina d’autore in località La Capitana. Ma Magliano è anche zona di produzione di olio d’oliva,acquistabile anche presso i produttori o i frantoi oleari della zona.

 
Leggi anche: